Scienza e carità

Accompagnare il morente in ambito geriatrico

Avvicinarsi alla morte, al confine estremo della vita, è esperienza per tutti travagliata e difficile. E lo è ancor di più se si è costretti in un letto, come molti anziani, posti di fronte al tempo che, inesorabile nel suo scorrere, fa affiorare alla mente i ricordi di una vita trascorsa tra affetti e sofferenze, alla ricerca di un senso che sembra svanire, quando lo si interroga. Prepararsi alla morte non è un percorso facile, né lo è seguire e accompagnare chi vi si approssima, cercando di accettare ciò che non può essere compreso.
Al di là del dramma delle morti violente e inattese, la nostra società deve misurarsi anche con le esperienze del morire lento di molti anziani, lontani per volontà o bisogno dalla propria casa e dai propri affetti. L’allungamento della durata della vita e numerose altre condizioni hanno, oggi, incrementato il ricovero in strutture ospedaliere parallele, come le Case di Riposo, divenute da pochi anni una realtà estremamente diffusa.
Il volume racconta – a partire dalle esperienze maturate dalle autrici nella Casa di Riposo di Isola Vicentina – del desiderio e del bisogno degli anziani di parlare della morte per non sentirsi soli. E racconta inoltre gli sforzi perseguiti dagli oper