Paradosso. Rivista di filosofia, 1, 1997

Sul pensiero simbolico

a cura di

L’attività simbolizzatrice si esercita in tutti gli ambiti dell'espressione umana: nel linguaggio verbale, nelle arti, nella scienza, nel mito, nelle religioni. Il simbolo sembra rimandare sempre e comunque a una verità che sta altrove. Lo specifico del simbolo va allora ricercato in una pluralità di riferimenti, per cui l’espressione simbolica viene collegata a contenuti molteplici, assumendo un significato ad ampio spettro. Così, il simbolo lo si interpreta e reinterpreta in molteplici modi; da ciò la necessità di una attenta riflessione intorno alle questioni chiamate in causa dall’espressione “pensiero simbolico”.
I saggi raccolti affrontano una delle problematiche più attuali della riflessione filosofica: quella del rapporto tra l’“immediatezza” del “simbolico”, custodita dalla forma narrativa propria delle diverse mitologie, e la “mediazione” connessa alle argomentazioni filosofiche che dello spirito interrogante sono l’espressione storica più forte.

S