La spiaggia - Il Teatro La Fenice

Tra Otto e Novecento si affermano i primi stabilimenti balneari in Italia, ma il Lido, la spiaggia di Venezia, rimarrà comunque un luogo che fa storia a sé. E la sua storia è raccontata anche attraverso i differenti “sguardi” che l’hanno descritta, da Goethe a Thomas Mann, mentre il Novecento si aprirà con i grandi progetti che segnano la nascita definitiva del turismo moderno e di un polo mondano internazionale.
La musica e La Fenice hanno invece rappresentato un connubio indissolubile che, a partire dal 1792, ha contribuito a consolidare il mito di una città unica. Il mito di Venezia è diventato anche quello di un teatro che è riuscito nel tempo a travalicare la propria vocazione musicale – si pensi alla celebre sequenza di Senso di Luchino Visconti – con l’aura della sua storia, delle sue rappresentazioni e dei suoi ospiti.

Maria Grazia Ciani (Pola d’Istria 1940) è docente di Storia della tradizione classica all’Università di Padova. Presso la casa editrice Marsilio di Venezia dirige le collane “Convivio” e “Variazioni sul mito”. Per la Marsilio ha tradotto l’Iliade e l’/Odissea, per la Mondadori - Fondazione Valla i Miti greci di Apollodoro e le Lettere di Platone.

Maria Ida Biggi (Parma 1955) insegna Storia dello spettacolo all’Università di Venezia Ca' Foscari ed è responsabile dell’Archivio Iconografico Teatrale e Musicale delle Fondazione Giorgio Cini. Si occupa di storia della scenografia e dell’architettura teatrale e ha curato numerose pubblicazioni riguardanti la messa in scena ottocentesca al teatro La Fenice di Venezia. Ha inoltre organizzato la grande mostra “Divina Eleonora. Eleonora Duse nella vita e nell’arte” (2001).

 

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice