Edmond Jabès

Alle frontiere della parola e del libro

a cura di

Edmond Jabès, con tutto ciò che i suoi libri di interrogazioni, di dialogo e di sovversione sono riusciti a esprimere attraverso l’erranza e il silenzio, si trova qui al centro di una riflessione collettiva che, nel diverso approccio interdisciplinare al testo, coglie il senso profondo di una scrittura mai esausta di domande, mai sazia di nuove risposte. L’originalità del volume sta proprio nell’incrocio e nella sovrapposizione dei diversi interventi, che costituiscono altrettante avventure del pensiero, verso un ascolto delle possibilità abissali della parola e della scrittura poetiche, che si configurano, per Jabès, come spazio scenico dove si gioca tragicamente la vita in quanto assoluto irrappresentabile.
Edmond Jabès è nato al Cairo nel 1912. Nel 1957, costretto a lasciare l’Egitto perché di famiglia ebrea, si stabilisce a Parigi dove instaura profondi legami d’amicizia con René Char, Roger Callois, Gabriel Bonourre e Mauriche Blanchot, con i cui scritti avverte una grande affinità. È del 1975 la raccolta completa e definitiva delle sue poesie, Je bâtis ma demeure (1947-1957). Dal ’63 al ’67 esce, presso Gallimard, il ciclo dei sette volumi de Le livres des Questions, e dal ’76 all’80 il secondo ciclo, in tre volumi, de Les livres des Ressemblances. Altre sue opere sono: Le petit livre de la subversion hors de supçon, 1982; Le livre du dialogue, 1983; Rècit, 1983; Le Parcours, 1985. Nel 1983 gli viene assegnato in Italia il premio Pasolini. Muore a Parigi il 2 gennaio 1991.

Alberto Folin è autore di studi sulla cultura italiana tra le due guerre e di una raccolta di saggi su alcuni “luoghi” dell’immaginario moderno e contemporaneo (Da Leopardi all'eresia). Ha pubblicato per Marsilio i volumi: Leopardi e la notte chiara (1994) e Pensare per affetti. Leopardi, la natura, l’immagine (1996). Traduttore di numerosi autori francesi contemporanei, tra cui Jabès, Serres, Guidieri, Nancy, collabora a riviste e quotidiani di diffusione nazionale con contributi di ermeneutica letteraria e storia delle idee. È condirettore (assieme a Lucio Felici e Franco Foschi) della collana “Testi e studi leopardiani” del Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati.

 

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2020 IL POLIGRAFO casa editrice