La memoria e l’intelligenza

Letteratura e filosofia nel Veneto che cambia

introduzione di Enrico Berti

L’interesse della storiografia per il Veneto e il suo particolare modello di sviluppo è stato e continua a essere notevole, ma un’attenzione inadeguata è stata dedicata alla vita letteraria e all’attività filosofica, da sempre considerate “voci flebili” rispetto ai grandi esiti raggiunti nel Veneto dalle arti figurative e dall’architettura. Quest'opera colma una lacuna, offrendo un contributo conoscitivo e interpretativo esauriente proprio sul versante letterario e filosofico. Da questi due saggi emerge un'immagine della cultura veneta arricchita e aggiornata rispetto a precedenti sondaggi o sistemazioni storiografiche. A un’informazione ricca ed esatta si unisce un filo interpretativo persuasivo, che sollecita una diretta conoscenza delle opere.

Antonia Arslan insegna Storia della letteratura italiana moderna e contemporanea alla Facoltà di Lettere dell’Università di Padova. Sta curando l’edizione dei carteggi di Neera: sono già usciti quelli con Mantegazza, Capuana, Verga, De Roberto, Marinetti, Vittoria Aganoor. Fra le sue pubblicazioni, oltre ad articoli e saggi in riviste: Dame, droga e galline (Milano, Unicopli, 1977; nuova ed. ampliata, 1986); Il “Fanfulla della Domenica” (Treviso, Canova, 1981, con M.G. Raffele); Utilità delle zie, ovvero del piacere di leggere (Milano, Unicopli, 1981); Enrico Pea (Firenze, La Nuova Italia, 1983, con P. Zambon); Romanzo storico, d’appendice, di consumo: guida bibliografica 1960-1980 (Milano, Unicopli, 1983, con P. Zambon). Con Anna Folli ha curato, per l’editore Scheiwiller di Milano, una scelta delle novelle di Neera (Monastero e altri racconti, 1987) e di Ada Negri (La cacciatora e altri racconti, 1988), e la corrispondenza integrale fra Neera e Benedetto Croce (Il concetto che ne informa. Benedetto Croce e Neera. Corrispondenza 1903-1917, 1989) per le Edizioni Scientifiche Italiane di Napoli.

Franco Volpi insegna Storia della filosofia nell’Università di Padova. Ha pubblicato, tra l’altro, i volumi: Heidegger e Brentano (Padova, Cedam 1976), Filosofia pratica e scienza politica (Abano Terme - Padova, Francisci, 1980, con C. Natali - L. Iseppi - C. Pacchiani), Heidegger e Aristotele (Padova, Daphne, 1984), Lexikon der philosophischen Werke (Stoccarda, Kröner, 1988). Dirige presso Adelphi la pubblicazione delle opere di Heidegger e ha tradotto M. Heidegger, Segnavia (Milano, Adelphi, 19872). È membro di redazione delle riviste «Philosophischer Literaturanzeiger», «Heidegger Studies», «Husserl Studies», «Brentano-Studien», «Phiosophique».

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice