La classificazione delle scienze

(De scientiis)

a cura di

introduzione di Francesco Bottin
traduzione e note a cura di Anna Pozzobon

Il modello epistemologico tracciato dal filosofo arabo medievale Al-Fārābī nella Classificazione delle scienze (Iḥṣāʾ al‐ʿUlūm) costituisce un ponte culturale tra lingue e tradizioni diverse, che da Bagdad, attraverso la Spagna musulmana, giunge fino al mondo medievale latino. Scritta nel X secolo, l’opera ha contribuito a un radicale rinnovamento del sapere antico, trasmettendo una nuova classificazione e, quindi una nuova visione delle scienze, intese come una possibiltà data all’uomo di avvicinarsi alla comprensione della Verità suprema, che coincide in ultima istanza con Dio. Da questo punto di vista, l'Iḥṣāʾ al‐ʿUlūm si configura come l’ordito su cui tes