Patrizia Valle. Limen: il segno del passaggio

Conservazione e valorizzazione del sistema fortificato
a Cittadella

Cittadella nasce e viene edificata, a patire dal 1220, in un nodo viario di vitale importanza per il Veneto, come centro strategico posto a difesa del territorio nord-orientale di Padova. Fin dalle proprie origini, la storia della “cittadella fortificata” – luogo nel quale vita civile ed esigenze militari, città e cinta vengono a coincidere – risulta così essere profondamente intrecciata a quella delle sue storiche mura.
Il volume presenta l’intervento di recupero del sistema fortificato realizzato dall’architetto Patrizia Valle, dal 1995 fino ad oggi. Un intervento che, partendo dalle mura medievali, fulcro dell’intero progetto, sembra però essere in grado di allargare i propri presupposti e i propri effetti fino a comprendere una dimensione più compiutamente urbana, legando insieme tra loro temi e progetti distinti, in una coralità di voci: il ripristino del cammino di ronda, il restauro della Casa del Capitano, la realizzazione della nuova scala sulla breccia, il restauro dei Torrioni e delle porte, l’integrazione della demolizione di un paramento del settore sud-est. Temi e progetti diversi che, in tal modo, riescono a trovare la loro unità concreta e ideale nelle mura stesse e in ciò che queste rappresentano per l’immagine di Cittadella. E dimostrano, inoltre, come – nelle parole di Italo Calvino delle Lezioni americane – «la pesantezza della pietra può essere rovesciata nel suo contrario».
Restaurare, conservare, comporre distinguendo, significa allora, in questo caso specifico, “ricercare un accordo tra tecniche e linguaggi differenti”, restituire luoghi e spazi, restituire la città alla propria storia, stabilendo una linea di continuità che è (anche) materiale.

Margherita Petranzan esercita dal 1973 la professione di architetto nei campi dell’edilizia residenziale pubblica e privata (nuova costruzione e restauro), degli insediamenti produttivi e scolastici, delle strutture per il tempo libero e del design. Insegna Elementi di critica dell’architettura presso il Politecnico di Milano. Ha collaborato con la rivista «L’Archittettura» di Bruno Zevi. Nel 1988 fonda, e tuttora dirige, la rivista di architettura e arti «Anfione e Zeto». Ha collaborato con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Venezia. Ha curato, tra gli altri, i volumi: Gae Aulenti (Milano 1996, 2002; New York 1997); Aldo Rossi. Villa sul lago Maggiore (Venezia 1996). Franco Purini. La città uguale (insieme a Gianfranco Neri, Padova 2005).

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice