Lo sguardo della verità

Cinque studi su Seneca

Seneca ha consegnato alla nostra cultura un’immagine del sapiente come uomo responsabile che sa decidere ciò che è giusto perché ha una visione della totalità in cui si inserisce la sua azione. L’Autore esplora il pensiero di Seneca, rivelandone la grande attualità, scorgendo l’intimo nesso che tiene insieme regole logiche, arte retorica e realtà dei fatti. Conoscere la natura ed essere educati secondo le regole che presiedono gli eventi dovrebbe garantire un esito felice alle azioni umane. L’obiettivo dell’intera vita del sapiente è allora questo: scrutare fino in fondo la verità che egli medesimo incarna. Ma fino a che punto Seneca è consapevole che ciò comporta l’assoluta autoreferenzialità e l’inconfutabilità del sapiente?

Stefano Maso collabora con il Dipartimento di Filosofia e teoria delle scienze dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. È condirettore di “Analyse”, collana di testi filosofici con testo critico a fronte edita da Zanichelli. Fa parte della redazione di «Lexis», rivista di poetica retorica e comunicazione nella tradizione classica. Oltre a volumi di impianto scolastico dedicati a Epicuro e ai Presocratici, insieme a Carlo Franco ha realizzato un’edizione critica dei sofisti Protagora, Gorgia, Dissoi Lógoi (Bologna 1995). A ciò è seguita la traduzione del libro Gamma della Metafisica aristotelica. Attualmente si occupa del pensiero scettico.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2020 IL POLIGRAFO casa editrice